Articoli

Complicanze nell’intervento di mastoplastica additiva

Tutti le operazioni chirurgiche ed invasive presentano rischi. Il rischio è la probabilità che si verifichi una complicazione, cioè un evento avverso. In generale la chirurgia estetica – rispetto ad interventi non estetici – presenta rischi minori. Si consideri ad esempio che la paziente candidato alla chirurgia della bellezza del seno deve essere sano.  La mastoplastica additiva è una procedura con una casistica mondiale straordinariamente rilevante. Ogni anno centinaia di migliaia di donne decidono di fare questa procedura e nella quasi totalità dei casi non si verifica alcuna problematica. E’ comunque fondamentale che la donna prima di decidere di operarsi, conosca i rischi dell’intervento. In questa pagina facciamo un breve e sintetico accenno rimandando alla visita con il chirurgo estetico la disanima completa del tema.

E importante considerare tutte le complicanze e i rischi della mastoplastica additiva e della chirurgia estetica

Rottura della protesi gonfiaggio e dispersione de gel

Qualora l’involucro di una protesi mammaria in silicone dovesse rompersi,il rischio che quantità molto piccole di silicone si diffondono in altre zone corporee, incluso i linfonodi, è ridotto poiché il gel è contenuto all’interno della capsula circostante la protesi. Spesso la donna non si accorge della rottura della protesi ed è per questo motivo che bisogna sottoporsi a controlli periodici.


Diffusione del gel di silicone

Minuscole quantità di silicone possono diffondersi attraverso l’involucro delle protesi riempite di gel. Le protesi moderne ha ridotto al minimo questa complicanza perché sono prodotto in capsule multistrato.


Sgonfiaggio

Nelle protesi riempite con soluzione salina può verificarsi immediatamente o lentamente nell’arco di un certo periodo di tempo e viene evidenziata da una diminuzione delle  dimensioni o da una perdita di forma del seno.


Formazione e contrattura capsulare

La formazione capsulare (contrazione capsulare) è una normale reazione dell’organismo attorno a un corpo estraneo.Con le protesi mammaria, a volte la capsula si contrae dopo la sua formazione.In seguito a ciò si verifica un indurimento della capsula connettivale intorno alla protesi impiantata che tende a causare dolore al seno.


Potenziali effetti indesiderati delle protesi mammarie 

  • Dolore
  • Infezione
  • Conseguenze estetiche
  • Cambiamento della sensibilità del capezzolo e del seno
  • Potenziali effetti generali sulla salute

Diffusione del silicone dopo la mastoplastica additiva

Minuscole quantità di silicone possono diffondersi attraverso l’involucro delle protesi riempite di gel. Tuttavia le evoluzioni compiute dalla tecnologia delle protesi e dal disegno dell’involucro protesico realizzato come un rivestimento barriera, hanno permesso di ridurre drasticamente la diffusione del gel. In caso di fuoriuscita di gel dall’ involucro della protesi, si riscontra formazione di viscosità attorno alle protesi che viene tuttavia contenuta dal tessuto connettivo che il corpo forma attorno al materiale estraneo e previene la diffusione del gel nei tessuti circostanti. Continua a leggere

Quanto durano le protesi al seno?

Risulta molto importante ricordare che le protesi mammarie (che sono dei dispositivi medici prodotti con silicone) hanno una durata limitata nel tempo e non necessariamente possono rimanere in sede per tutta la vita della paziente. Continua a leggere

Infezione

In tutte le operazione chirurgiche è possibile che si verifichi infezione.Se sviluppate un’infezione dovrete rivolgersi al vostro medico il prima possibile e potrebbe essere necessario che dobbiate sottoporvi ad un ulteriore intervento chirurgico per rimuovere la protesi al seno o l’espansore tissutale sino alla scomparsa dell’ infezione e successivamente sostituire la protesi.Sebbene la maggior parte delle infezioni possono provocare gravi problemi e comportare un aumento di cicatrizzazione.In un piccolo numero di casi queste infezioni possono ripresentarsi.

Lo sai che la chirurgia estetica…

La nuova chirurgia estetica dei capelli contrasta efficacemente la perdita dei capelli ed ancora di più la perdita dell'autostima

Protesi mammarie

Che cosa sono le protesi mammarie?

Poiché ogni paziente è diversa dall’altra ed ha desideri diversi, è disponibile una vasta gamma di protesi al seno per adattarsi meglio alle esigenze specifiche di cuscuna donna.

Una protesi al seno è formata da un involucro (contenitore) di silicone riempito di gel di silicone o soluzione fisiologica salina. Hanno forma rotonda o anatomica. Le protesi al seno possono avere la superficie testurizzata o liscia e sono disponibili in una ampia gamma di proiezioni e misure.

Protesi mammarie anatomiche o rotonde

Opzioni di forma
Conseguire la forma che si desidera ottenere è un passo particolarmente importante e tale risultato può essere influenzato dalla scelta della protesi. Alcune protesi sono di forma rotonda mentre altre hanno una forma più a goccia,fornendo un seno dall’aspetto naturale,più simile alla forma della mammella (queste protesi sono chiamate anatomiche).

  • Protesi mammarie rotonde:
    In generale le protesi di forma rotonda riempiono maggiormente la parte superiore del seno.
  • Protesi mammarie anatomiche:
    Queste protesi presentano una forma più naturale del seno,a goccia,e seguono il profilo anatomico naturale del seno,conferendoli una forma più naturale.

Protesi mammarie misure

Oltre a prendere in considerazione la forma della protesi per conseguire l’aspetto desiderato è importante valutare anche fattori quali proiezioni e misure .Sono disponibili in una gamma di protesi con proiezioni e misure per adattarsi specificamente alle esigenze individuali di ogni singola paziente.parlare con il vostro medico dei vostri desideri è importante perché in questo modo,al momento di scegliere misura e forma della protesi,egli potrà tenere in considerazione le vostre aspettative.

La misura della protesi al seno desiderata può essere limitata dalle caratteristiche del tessuto mammario esistente. Ad esempio l’elasticità della pelle o la quantità di tessuto mammario possono rappresentare fattori limitanti all’aumento della misura che desiderate. Protesi troppo grandi per la qualità di tessuto cutaneo e mammario disponibili,possono rimanere visibili sotto la pelle e rovinare l’effetto che desiderate ottenere.

Opzioni disponibili per il filler

Sono disponibili due tipi di filler riempitivi delle protesi mammarie:le protesi in silicone sono pre-riempite dal produttore e le protesi con soluzione fisiologica di acqua salina sono riempite durante e/o dopo l’intervento chirurgico.Ognuna di queste due soluzioni presenta vantaggi e svantaggi.

Protesi mammarie silicone

Le protesi che contengono gen di silicone sono pre-riempite e dotate di struttura indeformabile. Sono disponibili in una varietà di livelli di coesività. Ciò significa che alcuni gel offriranno maggiore stabilità, laddove altri conferiranno al seno una consistenza più morbida al tatto. Dovreste discutere con il vostro medico dell’opzione più adatta al vostro caso. Il silicone è considerato molto sicuro e trova ampio impiego nell’industria farmaceutica ed alimentare oltre che in numerosi dispositivi  medicali quali lubrificanti,valvole cardiache e materiali per sutura.Il silicone si trova anche nei rossetti, creme abbronzanti,deodoranti e prodotti per bambini. Oltre alla sua comprovata sicurezza, la consistenza del silicone conferisce al seno una sensazione molto naturale al tatto.Il silicone contenuto nelle protesi mammarie è di tipo coesivo per consentire al seno di essere più naturale al tatto e grazie alla sua consistenza non dovrebbero verificarsi perdite.I vantaggi delle protesi in silicone consistono nella loro capacità di fornire stabilità e conferire una forma più naturale rispetto ad altre protesi.

Protesi mammarei con soluzione salina

Le protesi mammarie con soluzione salina vengono riempite con una soluzione a base di acqua e sale durante l’intervento.Uno degli svantaggi della soluzione salina è dato dalla consistenza”più morbida”e quindi un risultato meno naturale.Le protesi in soluzione salina sono disponibili in meno opzioni.

 

Involucro della protesi mammaria

Gli involucri delle protesi possono presentare una superficie liscia o testurizzata; il vostro chirurgo discuterà con voi dell’opzione più adatta alle vostre esigenze. Nel corso degli anni, il disegno, la costruzione e il processo produttivo delle protesi mammarie sono stati migliorati. Questi miglioramenti sono tesi a ridurre i rischi di formazione capsulare, diffusione all’esterno del gel e rottura della protesi.

Scegliere le protesi mammarie giuste

E disponibile sul mercato un’ampia scelta di protesi mammarie.Insieme al vostro medico dovrete decidere quale sia la più adatta a voi per ottenere l’aspetto desiderato.

Nel corso della visita specialistica, il medico prenderà alcune misure e valuterà la larghezza, l’altezza e la proiezione del seno per aiutarvi a decidere su come effettuare la vostra scelta.

Lo sai che la chirurgia estetica…

Per rimuovere le adiposità in eccesso la chirurgia estetica offre un intervento molto efficace: la liposuzione

Pagine

Complicanze nell’intervento di mastoplastica additiva

Tutti le operazioni chirurgiche ed invasive presentano rischi. Il rischio è la probabilità che si verifichi una complicazione, cioè un evento avverso. In generale la chirurgia estetica – rispetto ad interventi non estetici – presenta rischi minori. Si consideri ad esempio che la paziente candidato alla chirurgia della bellezza del seno deve essere sano.  La mastoplastica additiva è una procedura con una casistica mondiale straordinariamente rilevante. Ogni anno centinaia di migliaia di donne decidono di fare questa procedura e nella quasi totalità dei casi non si verifica alcuna problematica. E’ comunque fondamentale che la donna prima di decidere di operarsi, conosca i rischi dell’intervento. In questa pagina facciamo un breve e sintetico accenno rimandando alla visita con il chirurgo estetico la disanima completa del tema.

E importante considerare tutte le complicanze e i rischi della mastoplastica additiva e della chirurgia estetica

Rottura della protesi gonfiaggio e dispersione de gel

Qualora l’involucro di una protesi mammaria in silicone dovesse rompersi,il rischio che quantità molto piccole di silicone si diffondono in altre zone corporee, incluso i linfonodi, è ridotto poiché il gel è contenuto all’interno della capsula circostante la protesi. Spesso la donna non si accorge della rottura della protesi ed è per questo motivo che bisogna sottoporsi a controlli periodici.


Diffusione del gel di silicone

Minuscole quantità di silicone possono diffondersi attraverso l’involucro delle protesi riempite di gel. Le protesi moderne ha ridotto al minimo questa complicanza perché sono prodotto in capsule multistrato.


Sgonfiaggio

Nelle protesi riempite con soluzione salina può verificarsi immediatamente o lentamente nell’arco di un certo periodo di tempo e viene evidenziata da una diminuzione delle  dimensioni o da una perdita di forma del seno.


Formazione e contrattura capsulare

La formazione capsulare (contrazione capsulare) è una normale reazione dell’organismo attorno a un corpo estraneo.Con le protesi mammaria, a volte la capsula si contrae dopo la sua formazione.In seguito a ciò si verifica un indurimento della capsula connettivale intorno alla protesi impiantata che tende a causare dolore al seno.


Potenziali effetti indesiderati delle protesi mammarie 

  • Dolore
  • Infezione
  • Conseguenze estetiche
  • Cambiamento della sensibilità del capezzolo e del seno
  • Potenziali effetti generali sulla salute

Diffusione del silicone dopo la mastoplastica additiva

Minuscole quantità di silicone possono diffondersi attraverso l’involucro delle protesi riempite di gel. Tuttavia le evoluzioni compiute dalla tecnologia delle protesi e dal disegno dell’involucro protesico realizzato come un rivestimento barriera, hanno permesso di ridurre drasticamente la diffusione del gel. In caso di fuoriuscita di gel dall’ involucro della protesi, si riscontra formazione di viscosità attorno alle protesi che viene tuttavia contenuta dal tessuto connettivo che il corpo forma attorno al materiale estraneo e previene la diffusione del gel nei tessuti circostanti. Continua a leggere

Quanto durano le protesi al seno?

Risulta molto importante ricordare che le protesi mammarie (che sono dei dispositivi medici prodotti con silicone) hanno una durata limitata nel tempo e non necessariamente possono rimanere in sede per tutta la vita della paziente. Continua a leggere

Infezione

In tutte le operazione chirurgiche è possibile che si verifichi infezione.Se sviluppate un’infezione dovrete rivolgersi al vostro medico il prima possibile e potrebbe essere necessario che dobbiate sottoporvi ad un ulteriore intervento chirurgico per rimuovere la protesi al seno o l’espansore tissutale sino alla scomparsa dell’ infezione e successivamente sostituire la protesi.Sebbene la maggior parte delle infezioni possono provocare gravi problemi e comportare un aumento di cicatrizzazione.In un piccolo numero di casi queste infezioni possono ripresentarsi.

Lo sai che la chirurgia estetica…

Aumentare il seno con risultati dall'aspetto naturale. Questo è l' obiettivo della mastoplastica additiva. Per ottenerlo è necessario che il chirurgo d'esperienza esegua un intervento moderato con l'impiego di protesi mammarie di qualità.

Protesi mammarie

Che cosa sono le protesi mammarie?

Poiché ogni paziente è diversa dall’altra ed ha desideri diversi, è disponibile una vasta gamma di protesi al seno per adattarsi meglio alle esigenze specifiche di cuscuna donna.

Una protesi al seno è formata da un involucro (contenitore) di silicone riempito di gel di silicone o soluzione fisiologica salina. Hanno forma rotonda o anatomica. Le protesi al seno possono avere la superficie testurizzata o liscia e sono disponibili in una ampia gamma di proiezioni e misure.

Protesi mammarie anatomiche o rotonde

Opzioni di forma
Conseguire la forma che si desidera ottenere è un passo particolarmente importante e tale risultato può essere influenzato dalla scelta della protesi. Alcune protesi sono di forma rotonda mentre altre hanno una forma più a goccia,fornendo un seno dall’aspetto naturale,più simile alla forma della mammella (queste protesi sono chiamate anatomiche).

  • Protesi mammarie rotonde:
    In generale le protesi di forma rotonda riempiono maggiormente la parte superiore del seno.
  • Protesi mammarie anatomiche:
    Queste protesi presentano una forma più naturale del seno,a goccia,e seguono il profilo anatomico naturale del seno,conferendoli una forma più naturale.

Protesi mammarie misure

Oltre a prendere in considerazione la forma della protesi per conseguire l’aspetto desiderato è importante valutare anche fattori quali proiezioni e misure .Sono disponibili in una gamma di protesi con proiezioni e misure per adattarsi specificamente alle esigenze individuali di ogni singola paziente.parlare con il vostro medico dei vostri desideri è importante perché in questo modo,al momento di scegliere misura e forma della protesi,egli potrà tenere in considerazione le vostre aspettative.

La misura della protesi al seno desiderata può essere limitata dalle caratteristiche del tessuto mammario esistente. Ad esempio l’elasticità della pelle o la quantità di tessuto mammario possono rappresentare fattori limitanti all’aumento della misura che desiderate. Protesi troppo grandi per la qualità di tessuto cutaneo e mammario disponibili,possono rimanere visibili sotto la pelle e rovinare l’effetto che desiderate ottenere.

Opzioni disponibili per il filler

Sono disponibili due tipi di filler riempitivi delle protesi mammarie:le protesi in silicone sono pre-riempite dal produttore e le protesi con soluzione fisiologica di acqua salina sono riempite durante e/o dopo l’intervento chirurgico.Ognuna di queste due soluzioni presenta vantaggi e svantaggi.

Protesi mammarie silicone

Le protesi che contengono gen di silicone sono pre-riempite e dotate di struttura indeformabile. Sono disponibili in una varietà di livelli di coesività. Ciò significa che alcuni gel offriranno maggiore stabilità, laddove altri conferiranno al seno una consistenza più morbida al tatto. Dovreste discutere con il vostro medico dell’opzione più adatta al vostro caso. Il silicone è considerato molto sicuro e trova ampio impiego nell’industria farmaceutica ed alimentare oltre che in numerosi dispositivi  medicali quali lubrificanti,valvole cardiache e materiali per sutura.Il silicone si trova anche nei rossetti, creme abbronzanti,deodoranti e prodotti per bambini. Oltre alla sua comprovata sicurezza, la consistenza del silicone conferisce al seno una sensazione molto naturale al tatto.Il silicone contenuto nelle protesi mammarie è di tipo coesivo per consentire al seno di essere più naturale al tatto e grazie alla sua consistenza non dovrebbero verificarsi perdite.I vantaggi delle protesi in silicone consistono nella loro capacità di fornire stabilità e conferire una forma più naturale rispetto ad altre protesi.

Protesi mammarei con soluzione salina

Le protesi mammarie con soluzione salina vengono riempite con una soluzione a base di acqua e sale durante l’intervento.Uno degli svantaggi della soluzione salina è dato dalla consistenza”più morbida”e quindi un risultato meno naturale.Le protesi in soluzione salina sono disponibili in meno opzioni.

 

Involucro della protesi mammaria

Gli involucri delle protesi possono presentare una superficie liscia o testurizzata; il vostro chirurgo discuterà con voi dell’opzione più adatta alle vostre esigenze. Nel corso degli anni, il disegno, la costruzione e il processo produttivo delle protesi mammarie sono stati migliorati. Questi miglioramenti sono tesi a ridurre i rischi di formazione capsulare, diffusione all’esterno del gel e rottura della protesi.

Scegliere le protesi mammarie giuste

E disponibile sul mercato un’ampia scelta di protesi mammarie.Insieme al vostro medico dovrete decidere quale sia la più adatta a voi per ottenere l’aspetto desiderato.

Nel corso della visita specialistica, il medico prenderà alcune misure e valuterà la larghezza, l’altezza e la proiezione del seno per aiutarvi a decidere su come effettuare la vostra scelta.

Lo sai che la chirurgia estetica…

Quanto costa rifarsi il seno? Posso pagare la mastoplastica additiva a rate? La fattura dell' intervento è detraibile? Ecco tutte informazioni sui costi della mastoplastica